Darkmoor: Herode Saberpunk!

Un nuovo round con Darkmoor RPG (Facebook), che ha iniziato ieri la sua campagna Kickastarter!!! Con questo gioco potrete fare molto vicine a questo personaggio spassosissimo che mi sono tanto divertito ad inventare: Herode Saberpunk, un incrocio tra Conan il Barbaro, l’arcobaleno e… un My Little Pony!?!?

Trovate il link al Kickstarter nella colonna widget, a cui potete accedere cliccando sull'icona hamburger in alto a sinistra nel blog.
Trovate il link al Kickstarter nella colonna widget, a cui potete accedere cliccando sull’icona hamburger in alto a sinistra nel blog.

Background.

Il background è un’aggiunta che Darkmoor sfrutta in modo simpatico e anche pratico: oltre ad essere l’essenza della storia del PG, rappresenta anche un aiuto che può essere sfruttato una volta per scena al fine di ottenere un dado bonus per le proprie prove.

20150826_234118

«Herode Saberpunk nasce 17 anni orsono non si sa dove. Herode Saberpunk sono io. Si sa solo che fui deposto di fronte alla porta della… casa? Loft? Come si può chiamare una stalla trasformata in quadrilocale? Beh, fatto sta che cresco coi cugini. I minipony, una razza che nacque dall’incrocio, si dice, tra un Obbith e un pony. Creando così qualcosa più piccolo di entrambi. WoNdErFuLSi, poi ci fu la liason tra un minipony e Madre Natura e così tolsero i poteri arcobaleno agli gnomi irlandesi e li diedero a noi. Ma tutto ciò successe prima della mia nascita. Quando arrivai sembravo il classico minpony, forse un po’ somigliante a Spyro (ci furono serie illazioni in merito) ma tutto sommato “normale”; poi venne l’adolescenza. Fu proprio tra i 13 e i 14 anni che scoprii la verità sul mio arrivo a Casa Minipony; vabbé, il sesso era un tabù in casa… cioè, ero ingenuotto… Come lo scoprii? Era diventato difficile non spiccare tra un gruppo di piiiiiccoli pony colorati quando sei nero, muscoloso, e 1,20m in più al garrese! Così il capo dei minipony, The Great El Kraps, mi disse che durante le Vacanze Estive degli Orchi di 17 anni fa mia madre, Lady Minigalda, si prese una sbandata di quelle pazzesche per un fusto d’un Orco chiamato Grushk Saberpunk. Da lì venni io. Logico pensare che abbia preso più da mio padre che da mia madre – che tra l’altro scappò per stare con lui giusto nove mesi; poi ebbe un’altra sbandata per Gorilla Tork dei Vanilla Floyd e andò con lui in tour. L’anno scorso sono andato in viaggio-vacanza in Punkiria, dove il babbo fa il Capo di una Banda di Orchi; siamo stati bene, mi ha insegnato qualche trucco con lo spadone e cose così. Però ero un po’ lo zimbello, con la casacca arcobaleno e la spada tempestata di gemme. Ora che sono tornato, dopo essermi dato una regolata, ho deciso di intraprendere la mia carriera da Sbabbaro come il papà per renderlo fiero – e magari capire dove cappero è finita mamma e toglierla dalle groupie che se son vere le cose che dice El Kraps… mamma mia… mamma. Mia».

Obiettivi.

Gli obiettivi sono una aggiunta che Darkmoor usa per dotare i PG di un sistema-ricompensa che sia più vicino alle storie e alle azioni dei personaggi. Alcuni obiettivi sono conclusivi e quando li raggiungi ti ricompensano, poi scompaiono. Altri, invece, sono ricorsivi: ad esempio il primo obiettivo di Robben serve a fargli avere una piccola ricompensa ogni volta che Insegna ed evangelizza rispetto alla via che ha scelto. Troverete maggiori dettagli all’interno del manuale.

  • Sconfiggere prepotenti [ricorsivo].
  • Trovare Mamma [conclusivo].
  • Farsi una fama da duro [conclusivo].

Razza & Classe.

Razza e Classe di Darkmoor corrispondono ad una semplice parola dotata di una descrizione. Una volta per scena si può sfruttare tale parola esattamente come avviene per il Background.

  • Orcopony [Oscurità]. Unico rappresentate della mia sottospecie, condivido sangue orchesco e da minipony. Ho la pelle scura, pelosa, una sorta di voglia a forma di cicatrice sotto l’occhio destro (come il babbo), i canini sporgenti come gli orchi (ma più piccoli), capelli neri lunghi e occhi violacei. Ah, la mia tag line è wonderful.
  • Sbabbaro. La più ferrea volontà peluchesca attorniata da 16cm di puro muscolo. Più tatuaggi. Ciao mamma! 

Abilità e Special Skill.

Altra aggiunta di Darkmoor è rappresentata dalle Abilità, una frase personalizzabile che permette di ottenere un dado in più per le prove qualora l’abilità fosse centrale all’interno della scena che si sta giocando. La cosa interessante è che le Abilità possono essere dotate di simboli, esattamente come le tecniche, per trasformare in meccanica di gioco gli effetti narrativi che hanno! Le Abilità costano 1PA se usate durante un combattimento.

  • Tatuaggi (Simbolo: Spirituale). Mi servono sia per conquistare pupe che per intimidire i nemici. Ne ho uno con “I <3 MOM”, un tribale sotto a questo, un altro con l’arcobaleno che esce dalle nuvole ed entra nella pignatta da gnomo, un cerchio bianco su un quadrato nero (sorta di reinterpretazione dell’araldo del babbo + simbolo minipony) e un ultimo in un posto che non vi dico (a meno che non siate donzelle, allora sarei felice di farvelo vedere).
  • Recita Gladiatoria. Gli Sbabbari mi hanno insegnato, tra uno scherzo e l’altro, a padroneggiare i muscoli facciali, le mie pose e il resto del mio corpo per ottenere l’applauso del pubblico, sia tramite gesti di potenza che pantomime esagerate di dolore.

Le Qualità Speciali o Special Skill sono una sorta di talento che modifica le regole basilari del gioco, ad esempio permettendo di utilizzare simboli quando non sarebbe in realtà possibile o riducendo un prerequisito, che è esattamente ciò che fa la Special Skill che ho scelto.

  • Ira. Quando scendo sotto il 50% (arrotondato per difetto) dei miei PV ottengo +1AT.

Special & Super Techs.

  • Vola, Mio Minipony! [Special, 3PA; Simboli: Salto OK, Possente]. Questa mossa permette a Herode di eseguire un potentissimo fendente (alto verso basso) sfruttando l’alta capacità di salto della sua parte sanguinea minipony.
  • EMOSPECTRUM!!! [Super, 3PA; Simboli: Oscurità (elementale), Interferenza Spirituale, Possente, Preciso, Sforzo Estremo; Simbolo critico: Debolezza]. Lo spettro arcobaleno viene spinto nelle vene di Herode assieme al sangue orchesco, dotando il colpo sferrato di una potenza e un’aura che rendono impossibile per il difensore sfruttare la propria volontà o equilibrio. Lo sforzo è estremo, tant’è che Herode viene danneggiato; ma il prezzo da pagare è poco, perché su un critico il bersaglio diventa anche Debole e il simbolo Preciso permette di ottenere un critico anche con 1 punto in meno sul dado (ad esempio con un 5 sul d6). Oltre a ciò i danni sono ingenti – vedi nella creazione step-by-step.

Stats.

Darkmoor sfrutta le aggiunte fatte al sistema da Agon WWII di Marzio Morganti, Volontà ed Equilibrio. Inoltre, introduce il sistema dei Dadi d’Attacco e Difesa, che cambieranno nel corso del gioco permettendo maggiori danni e assorbimenti. I PV ottengono uno spazio sulla scheda, mentre i Jolly Verdi e Neri rappresentano una seconda forma di ricompensa per il nostro PG (come sempre, avrete info più precise leggendo il manuale).

  • Rapidità 1. Attacco 5, aumentato di 1 per l’arma. Difesa 2, aumentata di 1 per l’armatura.
  • Volontà 4. Equilibrio 0.
  • Dado d’Attacco, 1d6. Dado di Difesa, 1d4. Punti vita: 35 (50% = 17).
  • GUADAGNO SP: Danno! 1SP guadagnato ogni 3 Danni inferti nello stesso attacco, arrotondati per difetto e calcolati prima dell’assorbimento difesa (wonderful).
  • Livello 1. Monete zero (usate per le due armi). Jolly Verdi: 3.

Creazione step-by-step.

  1. Subito ho pensato ad un cavallo barbaro. Ma l’idea migliore era trovare qualcosa di pupazzoso e totalmente distante da ciò. Ecco i my little pony, rinominati in minipony e associati all’arcobaleno. Parte del concept viene anche da Rainbow Girl della DC.
  2. Come nella migliore tradizione, un nome forte come Herode non poteva che essere associato a Conan il Barbaro. So che nella versione libresca è più agile che spezza-ossa, ma prendiamo per buono il Conan dei film: 4 in Attacco e 1 nelle altre due stat. Per il resto, chi ha più volontà di un “peluche-giocattolo”? Dunque 4 in Volontà e zero nel resto.
  3. Spadone arma preferita, con simbolo Schianta che evita che il difensore possa usare Difesa o Equilibrio contro le mie Tecniche. Come Razza non volevo un halfbreed tipo mezz’orco mezzopony: il best era proprio orcopony, che rappresenta anche la verità. Infatti Herode ha preso più dal padre che dalla madre. Come elemento scelgo oscurità e caratterizzo Herode come un emo d’aspetto ma teenager di carattere. Il background fa il resto e mi suggerisce con semplicità gli Obiettivi (meno male perché il disegno, fatto in precedenza, occupava metà del box).
  4. Sbabbaro, non barbaro. Perché sì. I simboli preferiti li scelgo da qui: Debolezza per ridurre le azioni dei nemici, Possente per aggiungermi 1AT prima di un attacco e Preciso per avere un critico con un punto in meno sul dado (es.: 5 su 1d6).  Raccolta SP logicamente Danno, che arriva in fretta grazie a simboli come Schianta (il difensore non può usare DE o EQ in difesa) e Preciso (ottengo critico anche 1 punto sotto al massimo del dado), mentre Debolezza serve a far perdere 1SP a turno all’avversario, rallentandolo.
  5. Tantissime le Special Skill papabili: da Furia ad Ira, da PesanteRobusto. Ho preferito Ira perché richiama il concept del barbaro, con +1AT quando scendo sotto la metà dei miei PV. Come Abilità scelgo una strana Tatuaggi con simbolo Spirituale: è così che lotta fuori dal combattimento il mio PG, con la caparbietà del cotone sintetico e l’arroganza dei tatoo da camionista.
  6. Le tecniche scelte, una special e una super, sono Vola Mio MiniponyEMOSPECTRUM. La prima è tipica della razza materna, la seconda invece è una fusione delle due razze che mette in moto una cosa potentissima. Vale la pena spendere due parole in più su EMOSPECTRUM. Di primo acchito potrebbe sembrare inutile mettere i simboli preferiti di Herode (quindi gratuiti al primo utilizzo in combat) in una Super da 4SP + 3PA. Però c’è una cosa da non sottovalutare: il moltiplicatore di Danno ATx4 della Super. Se entrasse EMOSPECTRUM, il totale dei danni sarebbe ingente: AT, già a 5, verrebbe ad essere pari a 6 grazie al simbolo Possente. Inoltre il difensore non può usare in difesa Dadi Volontà/Equilibrio. Con Preciso e il Dado d’Attacco a d6 ottengo critico con 1/3 del dado (risultati 5 e 6). Ricordo che il critico fa considerare il risultato del dado di 2 punti superiore, trasformandomi il 5 o il 6 del risultato del dado rispettivamente in 7 e 8. Dunque, essendo Danno = AT + risultato Dado del Test, ottenendo un critico avrei (6 + 7 o 8 x 4 = ) tra i 52 e i 56 danni inflitti. Senza critico invece ottengo danni (6 + 1 o 2 o 3 o 4 x 4 =) tra i 28 e i 40, abbastanza per ridurre un avversario in poltiglia!
  7. Ho in mente di aggiungere una Tecnica Special orchesca o gladiatoria coi primi XP, così da seguire le orme paterne.
  8. Ora, i quattro punti liberi. Fin dall’inizio ho messo 1d6 al Dado d’Attacco, segnandomi a margine che avevo già speso un punto; così anche per l’Abilità Recita Gladiatoria: non arte perché volevo proprio incentrarlo sul concetto di recita sullo stile wrestling. Il terzo punti libero va via per ottenere 5PV in più e l’ultimo punto lo spendo per aggiungere Debolezza come Simbolo Critico ad EMOSPECTRUM (che ora fa malissimo).

Equip.

L’Equip di Musha Shugyo sfrutta il sistema delle Deadly Weapon scritto e pubblicato da Luca De Marini sul blog di Musha Shugyo, aggiungendovi però una skin e alcune componenti che richiamano alla mente Blackmoor di Mooff Games, il piacchiaduro fantasy che trovate per smartphone e iPhone e sul quale è ispirato Darkmoor. Una foto dei miei due equipaggiamenti potrà spiegare meglio di cento parole l’utilizzo dell’Equip!

20150826_234106

  • Lama Gemma-Tristezza. [Schianta, Interferenza Spirituale; Arma; +1 Attacco; Peso 3; LV 1; 10 Monete]. Lo Spadone è dotato di tre gemme delle varie possedute dal popolo minipony: Rubinoia, Odiotista e la Perla Viola della Friendzone. Queste tre gemme formano una sorta di “risentimento dell’abbandono” che fornisce un bonus all’attacco e il simbolo Interferenza Spirituale. Chissà perché le gemme erano quelle che la mamma non ha portato con sé (le altre furono rubate per pagarsi il tour).
  • Cotta Giusto un Po’ Colorata. [Ultra-Agilità; Armatura; +1 Difesa; Peso 2; LV 1; Vita 5; 10 Monete]. Quest’armatura è formata giusto con il bordo della sciarpa di mamma innestata sopra una cotta orchesca donatami da papà. Leggera e capace di rendermi agile e reattivo, ha anche una buona quantità di danno che può assorbire prima di rompersi.

Disegno.

Il grandissimo Francesco Raimondi, che collabora al betatesting di Darkmoor, ha introdotto una bellissima regola per i disegni di PG ed Equip: potete aggiungere un ennesimo Dado Bonus, come per Razza e Classe, evidenziando un legame tra l’azione che state eseguendo e il disegno stesso! WoNdErFuL!

20150826_234123

Rispondi